Il Carricante: patrimonio enologico italiano.

Il Carricante, antichissimo vitigno autoctono dell’Etna, rappresenta per noi un patrimonio incredibile che regala vini dalle spiccate caratteristiche vulcaniche.

Come molti vitigni Siciliani, le origini del Carricante, sono incerte e legate a storie antiche. Si pensa che sia arrivato sull’isola, nella zona del catanese, per mano dei Greci durante la colonizzazione nel 729 a.C.

Quel che è certo è che il Carricante ha trovato sui suoli vulcanici dell’Etna la sua zona d’elezione.

Il suo nome deriva dall’espressione siciliana “u carricanti “, che sottolinea l’abbondante produzione delle sue viti, capaci di riempire i carri.

In passato utilizzato in blend con Catarratto e altre uve autoctone, solo recentemente ne è stato intuito il reale potenziale vinificandolo in purezza e riducendone le rese.

La strada è tracciata e la nostra volontà è quella di puntare su questa incredibile varietà per la produzione dei nostri vini bianchi, dotati di quella equilibrata intensità e mineralità che il terroir dell’Etna regala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *