L’impianto ad alberello Etneo: il vigneto tradizionale.

Una delle caratteristiche più peculiari della viticultura etnea è sicuramente il tradizionale impianto ad alberello, sistema di allevamento tanto antico quanto affascinante.

L’Etna, territorio impervio ed ancestrale, ad oggi è una di quelle aree vitivinicole in grado di suscitare grande interesse e fascino grazie ai produttori che custodiscono le sue pendici e sulle quali producono vini di eccezionale qualità.

Fare viticultura sull’Etna è un concetto strettamente legato alla sua tradizione e significa lavorare a contatto con una natura estrema, assecondandone ritmi e bisogni. I nostri vigneti hanno sesti di impianto 1,2 x 1,2 per valorizzare al meglio le caratteristiche pedoclimatiche della “Muntagna”.

Questa particolare coltivazione ha caratteristiche uniche che si sposano perfettamente con il terroir e la filosofia produttiva che applichiamo; dedichiamo alla vigna cura ed attenzione, accompagnandone la crescita anno dopo anno.

La tradizione dell’alberello è visceralmente connessa al suo territorio: ricerchiamo la verticalità per le nostre viti che, tramite specifiche pratiche colturali, crescono verso il cielo e spingono le loro radici sempre più in profondità nel suolo vulcanico.

La verticalità fa parte dell’anima dell’Etna, è una necessità ricercata, che si rispecchia nelle nostre vigne e, conseguentemente, nei nostri vini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *